Chi siamo

Helvetia Christiana, «Società svizzera per la protezione della tradizione, famiglia e proprietà privata» (TFP) fa parte di un'organizzazione mantello di diverse associazioni che si prefiggono di proteggere le basi della civiltà cristiana.

 

In considerazione del fatto che la nostra cultura è in crisi, l'impegno di Helvetia Christiana, Società svizzera per la protezione della tradizione, famiglia e proprietà privata (TFP) è molto vario. Per superare la crisi e rimettere il nostro Paese su un percorso cristiano su base duratura, la TFP pubblica opere e scritti e organizza campagne, azioni e conferenze. In particolare, la TFP si occupa di ripristinare le pietre miliari di una vera civiltà cristiana: tradizione, famiglia e proprietà privata. 


Plinio Corrêa de Oliveira

Pensatore cristiano, scrittore, professore universitario, giornalista e relatore – con tutte queste definizioni si può descrivere la vita del prof. Plinio Corrêa de Oliveira. Tuttavia, tale descrizione rimane in qualche modo incompleta.

 

In realtà, è un uomo che dev’essere visto alla luce dei tempi in cui ha vissuto. Nato a San Paolo (Brasile) nel 1908, il fondatore della TFP brasiliana è una personalità retta, che si distinse in un secolo turbolento come uomo di fede, pensiero e azione. Se lo si può davvero definire, Plinio Corrêa de Oliveira dev’essere inteso prima di tutto come qualcuno che ha posto la sua fede cristiana sopra ogni altra cosa. La fede ha scandito tutta la sua vita. Ha consapevolmente rinunciato a una promettente carriera politica, mettendosi invece al servizio del cristianesimo. Questa enfasi ebbe inizio nella sua infanzia, quando sua madre, Lucilia Corrêa de Oliveira, gli infuse un grande amore per il cristianesimo. Quell'impronta precoce e la sua educazione successiva costituirono la base per una vita piena di zelo per il cristianesimo.

 

Nel 1928 divenne il principale leader e relatore della Lega cristiana in Brasile. Nel 1934 fu eletto al Parlamento del Paese per la Lega cristiana. Quale più giovane membro del Congresso nella storia del Brasile, ottenne il maggior numero di voti e fu un leader rispettato del blocco cristiano.

 

Il resto della sua vita è stato caratterizzato da un lungo elenco di servizi alla causa cristiana. Ricoprì la cattedra di Storia moderna e contemporanea all'Università di San Paolo. Dal 1935 al 1947 fu editore del settimanale Legionario, che, sotto la sua guida, si fece un nome sulla stampa brasiliana, in particolare per la sua opposizione al nazionalsocialismo e al comunismo. Nel 1951 fondò un altro mensile, che diresse da allora. Dal 1968 al 1990 scrisse la sua rubrica per la Folha de São Paulo, il quotidiano più diffuso della città di San Paolo.

 

Tuttavia, il prof. Plinio Corrêa de Oliveira era più che solamente un uomo di fede e di azione. La sua profonda analisi della storia e degli eventi mondiali ha dato vita a una forma pratica di pensiero cristiano che si è opposto con coraggio ed energia al comunismo e al cristianesimo di sinistra quando questi hanno scosso l'America Latina e il mondo.

 

Come teologo d'eccezione, ha scritto 15 libri e oltre 2500 saggi e articoli dettagliati. La sua opera più importante è la Rivoluzione e Contro-Rivoluzione.

 

Infine, il prof. Plinio Corrêa de Oliveira è stato un vero crociato del XX secolo e un uomo che ha incarnato il proprio pensiero. Nel 1959 fondò la Società brasiliana per la protezione della tradizione, famiglia e proprietà privata (TFP), che esisteva già sotto vari nomi dal 1928, e ne fu presidente fino alla sua morte, avvenuta nel 1995. Oggi esistono organizzazioni, associazioni e gruppi della TFP in tutti i continenti e in oltre 50 Stati riconducibili al prof. Plinio e che fanno parte della stessa organizzazione mantello.